Contattaci

Scopri i paesi di Budoni e SanTeodoro con le rispettive frazioni Le foto di tutte le spiagge di Budoni e di SanTeodoro Galleria fotografica degli itinerari nel territorio di Budoni e SanTeodoro Non solo mare...scopri il territorio di Budoni e SanTeodoro Dove mangiare a Budoni e SanTeodoro: Pizzerie, Ristoranti ecc.
Dove dormire a Budoni e SanTeodoro: Case vacanza, Bed and Breakfast, Agriturismi, Campeggi, Hotels, Residences Bibliografia utile alla scoperta di Budoni e SanTeodoro Eventi, sagre, feste, cortes apertas ecc. Prodotti tipici: pane carasau e pane pistoccu, salumi e formaggi, vini, artigianato sardo I siti amici di Budoni-SanTeodoro.com

Paesi di Budoni e San Teodoro

Cliccando i link posti sulla cartina geografica potete accedere alla scheda di ciascun paese.
Cliccate quindi sulle anteprime per ingrandire le foto.

 >> HOME >> PAESI DI BUDONI E SANTEODORO CON LE LORO FRAZIONI

Budoni
Il territorio di Budoni si estende all'interno dell'area geografica nota con il nome di Baronia. In particolare l'agro di Budoni si estende sulla costa nord-est della Sardegna, confinando con i territori di Posada a sud e di San Teodoro a nord. Insenature, scogliere, lunghi arenili di finisssima sabbia bianca disegnano i contorni di questo territorio, i cui colori vengono ravvivati da un mare cristallino. La fortunata posizione geografica lo rendono uno dei principali centri turistici non solo della costa orientale, ma dell'intera Sardegna. Non mancano piccoli stagni salmastri, ricchi di una folta vegetazione vegetazione e di fauna acquatica, tappe immancabili nelle rotte migratorie delle colonie di fenicotteri rosa. Il paese, nel cui centro si trova la chiesa di San Giovanni Battista, risalente alla fine degli anni '60, Ŕ siti archeologichi risalenti all'etÓ nuragica. Degni di menzione sono, infatti, il nuraghe Su Entosu, il nuraghe Conca 'e Bentu e la Domus de Jana (traduzione letterale "Casa delle fate") de l'Agliola nei pressi della frazione di SolitÓ. Tipici di questa zona della Sardegna, ai confini con l'area geografica della Gallura, sono le tante frazioni note con il nome di Stazzi.Da visitare sicuramente lo Stazzu di San Pietro che senza dubbio potrÓ fornire un'idea di quello che Ŕ l'antico borgo sardo. Frazione di particolare importanza turistica Ŕ poi quella di Ottiolu, presso cui si trova l'omonimo porticciolo, punto di partenza ideale per piccole escursioni nel parco marino di Tavolara e Molara. Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.budoni.nu.it 
San Teodoro

Porta d'ingresso alla Costa Smeralda, il territorio del comune di San Teodoro caratterizzato da colline e da valli attraversate da torrenti, cascate e terrazze panoramiche naturali pronte ad offrire in ogni momento un'affascinante visuale sullo splendido mare, che Ŕ. ovviamente l'elemento do maggior richiamo di questa localitÓ turistica. Ma San Teodoro non Ŕ solo spiagge e mare. Siti archeologi sparsi qua e la all'interno del suo territorio dimostrano che la zona era abitata sin dal periodo del neolitico. Riconosciuto comune autonomo solo a partire dagli anni '60 (prima faceva parte del comune di Posada), il paese si scopre a forte vocazione turistica agevolata anche da una felice organizzazione urbanistica che lo hanno reso uno dei centri pi¨ ricercati dai turisti in tutta la Sardegna. Un'architettura che poco ha a che fare con i tipici centri abitati sardi, lo rendono molto simile alla Costa Smeralda, con case basse abbellite con il granito rigorosamente sardo. Il paese si SanTeodoro offre al vacanziere innumerevoli servizi: strutture alberghiere per tutte le tasche, manifestazioni, escursioni sia per mare che nelle zone interne. San Teodoro Ŕ meta ambita anche e soprattutto dai giovani,  in quanto rinomato per la sua vita notturna data la presenza di alcune fra le pi¨ importanti e esclusive discoteche della costa orientale della Sardegna. Il paese ospita anche il "Museo delle civiltÓ del mare", non per niente San Teodoro si trova di fronte all'area marina protetta ed incontaminata di Tavolara.Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.san-teodoro.nu.it