Il paese di San Teodoro (Nu - Sardegna)

Porta d'ingresso alla Costa Smeralda, il territorio del comune di San Teodoro caratterizzato da colline e da valli attraversate da torrenti, cascate e terrazze panoramiche naturali pronte ad offrire in ogni momento un'affascinante visuale sullo splendido mare, che è. ovviamente l'elemento do maggior richiamo di questa località turistica. Ma San Teodoro non è solo spiagge e mare. Siti archeologi sparsi qua e la all'interno del suo territorio dimostrano che la zona era abitata sin dal periodo del neolitico. Riconosciuto comune autonomo solo a partire dagli anni '60 (prima faceva parte del comune di Posada), il paese si scopre a forte vocazione turistica agevolata anche da una felice organizzazione urbanistica che lo hanno reso uno dei centri più ricercati dai turisti in tutta la Sardegna. Un'architettura che poco ha a che fare con i tipici centri abitati sardi, lo rendono molto simile alla Costa Smeralda, con case basse abbellite con il granito rigorosamente sardo. Il paese si SanTeodoro offre al vacanziere innumerevoli servizi: strutture alberghiere per tutte le tasche, manifestazioni, escursioni sia per mare che nelle zone interne. San Teodoro è meta ambita anche e soprattutto dai giovani,  in quanto rinomato per la sua vita notturna data la presenza di alcune fra le più importanti e esclusive discoteche della costa orientale della Sardegna. Il paese ospita anche il "Museo delle civiltà del mare", non per niente San Teodoro si trova di fronte all'area marina protetta ed incontaminata di Tavolara.Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.san-teodoro.nu.it